Non ho dovuto pensarci molto su, mi è venuto spontaneo, quasi naturale.
Nel link di seguito mi racconto nella speranza che quello che io ho scoperto e superato possa aiutare chiunque abbia la necessità di affrontare un problema non grave ma serio.
Non è stato facile ma è possibile, sono riuscito a trovare la strada per uscire da un tunnel molto scomodo e pericoloso.
Se possibile dedicateci un po’ di tempo e se pensate debba essere condiviso fatelo con tutto il mio apprezzamento e ringraziamento.
Se ci sarà solo una persona che possa trarne uno spunto positivo o un aiuto questo mi gratificherà.
E prima di darvi il link vorrei brevemente ringraziare alcuni amici
Il primo è Fabio, è stato lui che ha fatto sì io iniziassi a pormi delle domande.
Antonello, mi è stato più vicino di quanto chiunque potesse immaginare e non gli ho mai detto grazie abbastanza.
Valeria ed Enzo, Flavia
Rita e Daniele, Clorinda e Antonio
Un ringraziamento davvero speciale va a Giovanna e Serena
Un ringraziamento speciale a Giadha.
Devo ringraziare anche me stesso perchè me lo merito.
Ed infine ringrazio tutti coloro che mi leggeranno e mi continueranno a supportare e sopportare.

Grazie di cuore a tutti voi.